Piccoli elettrodomestici indispensabili in cucina

Dopo aver parlato di utensili da cucina più o meno indispensabili, ci dedichiamo ai piccoli elettrodomestici indispensabili in cucina. Vediamo cosa non può assolutamente mancare e cosa, magari, può aspettare. Ovvio, tanto dipende dal tempo e valore che date alla cucina!

Vi suggerirò solo utensili e marche che conosco/utilizzo oppure ho utilizzato, tenete poi conto che i miei sono consigli, non obblighi di acquisto né promozioni sponsorizzate 🙂

Vi metto il link affiliato ad Amazon per comodità di ricerca, se acquistate attraverso questi Amazon mi riconosce una piccola percentuale sulla vendita (voi non pagate assolutamente niente in più). Diciamo che può essere un modo per farmi capire se apprezzate il mio lavoro e per supportare la produzione di contenuti futuri.

Piccoli elettrodomestici indispensabili

Frullatore a immersione

Immancabile nella mia cucina, in qualsiasi posto io sia. Il frullatore a immersione ti ‘salva’ in tante occasioni: quando devi frullare una crema di verdura, quando vuoi salvare una salsa grumosa o ancora se vuoi rendere omogenea la tua crema. 

Questo è uno dei piccoli elettrodomestici che ci godiamo più di tutti, non ingombra ed è semplice da lavare. 

Qui il modello che uso io

Fruste elettriche

elettrodomestici indispensabili

Chi è che ha voglia di mettersi a montare albumi e panna a mano?! Con il caos e la fatica che richiedono e con il prezzo ridicolo per portare a casa le fruste elettriche?

Nel caso non vogliate acquistare un’impastatrice, che vedremo qui sotto, le fruste elettriche sono un must!

Il mio modello di fruste non si trova più in giro, ma vi lascio il link a quelle che ho regalato a mia sorella (molto valide).

Robot multifunzione

Frulla, trita, sminuzza, grattugia, emulsiona.. Sono tante le cose che può fare un robot multifunzione!

Potete fare un vero e proprio investimento e comprare il più costoso oppure optare per qualcosa di meno blasonato. Se posso darvi un consiglio, avendo avuto il più famoso per oltre 20 anni, non lesinate.. Questi apparecchi durano una vita e ci si può fare letteralmente di tutto, anche frullare sassi!

Sicuramente, un robot multifunzione o una planetaria sono i due elettrodomestici essenziali quasi per tutti..

Se non volete/potete acquistare il più famoso per il costo un po’ (tanto) spropositato, potete optare per altri modelli, per esempio questo.

Impastatrice planetaria

elettrodomestici indispensabili

Per me è stato un acquisto fondamentale e, sicuramente, lo metto in cima agli elettrodomestici indispensabili. E’ un elettrodomestico che consiglio a chiunque, specie a chi ha poco spazio in cucina e deve necessariamente scegliere una sola cosa.

Potete mescolare, montare, impastare e, con gli appositi attrezzi, tritare, frullare, sfogliare e persino fare il gelato.

Qui il modello che uso io

Altri elettrodomestici indispensabili, per me

Essiccatore

elettrodomestici indispensabili

Per una cucina senza sprechi (#cucinosenzasprechi) è FONDAMENTALE! Permette di essiccare, asciugare qualsiasi cosa e di ricavarne chips, polveri e non solo. Tutti gli scarti di lavorazione possono essere essiccati per realizzare una sorta di brodo o dado vegetale, così come gli ingredienti freschi possono diventare insaporitori o elementi per i vostri piatti.

Io non ne posso fare a meno, ecco l’essiccatore che ho io.

Microonde

Chi lo adora, chi lo odia. 

Sono tanti i modi in cui il microonde può aiutarci, dal semplice riscaldamento dell’acqua alla cottura. 

Io non sono un’amante del microonde per scongelare carne&co, molto meglio lasciare il tempo a ciascun prodotto di scongelarsi da solo (in frigo). Invece, adoro il microonde quando si tratta di scaldare l’acqua per il tè, il latte o per cuocere le cialde di Parmigiano Reggiano. 

Il mio microonde è un dinosauro quindi non velo consiglio ma vi dico di cercarne uno di ultima generazione, con funzioni preimpostate e qualche accessorio 🙂

Termometro da cucina

elettrodomestici indispensabili

Meringa italiana, sciroppo di glucosio, panettone, ganache al cioccolato, olio aromatico, crema inglese. Questa è solo una parte di ciò che potete preparare in casa utilizzando un termometro da cucina e limitando gli errori. 

Per me è essenziale, mi piace essere precisa e le preparazioni di pasticceria richiedono rigore ottenibile solo con un termometro. 

Se ne trovano di economici in mercato e durano parecchio tempo. Fossi in voi lo comprerei, potrebbe sempre servirvi 😉

Qui il modello che uso io

Slowcooker 

elettrodomestici indispensabili

Inizialmente ero un po’ scettica, ogni volta che incontro un elettrodomestico che può fare qualcosa al posto mio lo sono. Eppure la pentola slowcooker mi ha aiutato tantissimo e continuerà a farlo.

E’ l’elettrodomestico che ti godi più di tutti se hai poco tempo/poca voglia di cucinare! 

Metti la carne/il pesce o la zuppa in pentola la mattina, esci per andare al lavoro e al tuo ritorno trovi la cena pronta. Non scherzo!

La carne viene benissimo, tenera e succosa. Provate a farci il pollo alla cacciatora o il ragù alla bolognese e sentirete! Il polpo morbidissimo e potete persino cuocerci una torta.

Tutto questo è possibile grazie alle temperature non troppo alte e i tempi lunghi che fanno rilassare le fibre di ogni alimento, donando una sofficità incredibile e il gusto di una preparazione come la farebbe la Nonna (a fuoco lento, per ore e ore). 

La mia slowcooker

Estrattore o centrifuga

Noi abbiamo avuto entrambi, salvo poi preferire l’estrattore e rimanere solo con questo.. per un po’, finché mia mamma l’ha rotto e ci abbiamo rinunciato, tanto lo usavamo poco.

Entrambi permettono di realizzare molto più che semplici frullati, di mantenere le proprietà nutrizionali di frutta e verdura, di produrre latte vegetale in casa. 

Le potenzialità di questi piccoli elettrodomestici sono infinite: avete mai provato a fare la passata di pomodoro senza stare ore davanti al passaverdura?!

Qui il modello che ho avuto e che vi consiglio

Gelatiera o sorbettiera

Se siete amanti del gelato e ne consumate chili ogni estate devo dirvelo: costa meno farselo in casa!

Potete acquistare una gelatiera a poco prezzo e preparare il gelato secondo i vostri gusti, oppure comprare preparati artigianali e ridurre lo sforzo al minimo 😉

Questo modello di gelatiera è validissimo, costa certo, ma vi assicura un risultato pazzesco, molto simile al gelato da gelateria (cosa che i modelli da 40€ non fanno..).

Macchina per il sottovuoto

Fino a qualche anno fa avrei tranquillamente potuto farne a meno, poi, dopo aver studiato Igiene degli Alimenti ne ho capito l’importanza.

Metto sottovuoto tantissime cose, sia che io voglia usarle nei giorni successivi che io voglia congelarle. 

Preservo le qualità ed evito che vadano a male alimenti e preparazioni. Conservo per mesi ricette preparate in abbondanza e da consumare poco per volta. In dotazione vi danno sia sacchetti che barattolo sottovuoto, nel caso vi serva.

Qui il modello che ho io ma, a livello casalingo, trovo molto valido anche questo modello.

Nel caso non l’abbiate ancora fatto vi invito a leggere anche l’articolo sugli utensili da cucina essenziali e, se vi va, fatemi sapere quali sono per voi gli elettrodomestici indispensabili!

Se sei finito qui c’è sicuramente un BUON motivo!

Ogni ricetta, ogni articolo, ogni guida su questo sito è provata/scritta da me quindi, nel caso tu li trovi utili o interessanti, condividili con chi vuoi 🙂

Se ti va puoi seguirmi anche sui Social (Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest) e se provi una ricetta o segui un mio consiglio taggami, così potrò saperlo! Per me significa molto!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato su ricette, guide di viaggio e non solo, iscriviti alla Newsletter. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

SCOPRI ALTRI ARTICOLI
imparare a cucinare

Carlotta Lolli Chef

Mi chiamo Carlotta, sono nata a Marzo e amo la natura in tutte le sue forme. Lavoro come Chef a domiciliopreparo torte artigianali e “sforno” anche contenuti digitali per il mio blog o per le aziende.

Dal Blog

Ultimi articoli