fbpx

Pancakes giapponesi: sofficissimi e spumosi

pancakes giapponesi

Veloce come un fulmine, ecco i pancakes giapponesi che vi ho mostrato via Reel su Ig stamattina. Cosa sono? I pancakes più soffici e spumosi del mondo, il termine giusto è fluffy!

Li ho provati per la prima volta seguendo la ricetta di Michael Lim, trovata sul suo canale Youtube ma, per quanto fosse chiara, a mio avviso non era perfetta. Per questo motivo ci ho lavorato un po’ su per ricalibrarla, per far sì che venisse a colpo sicuro et voilà: la ricetta perfetta!

Se siete più tipi da pancakes semplici, senza troppe difficoltà, o se non li avete ancora provati sul sito ho altre tre ricette:

Pancakes giapponesi

pancakes giapponesi

Ingredienti -per 3 persone-

1 tuorlo e 2 albumi (se ti rimane libero un tuorlo e non sai come usarlo ecco alcune idee: ricette solo tuorli)

25 g di farina per dolci, tipo 00

20 g di latte vaccino o vegetale

Scorza di limone o estratto di vaniglia

35 g di zucchero

Procedimento

1.In una ciotola sbattiamo i tuorli con il latte, l’aroma scelto e la farina.

2. A parte, in un’altra ciotola ben pulita, montiamo a neve gli albumi con lo zucchero. Devono diventare gonfi e spumosi, non strappati ma neanche liquidini. Come essere sicuri di averli montati bene? Li montate finché rovesciando la ciotola non scende niente, non tanto di più nè di meno.

3. Prepariamo un padellino, lo ungiamo leggermente con un filo di olio o burro e lo mettiamo a scaldare a fuoco basso.

4. A questo punto uniamo gli albumi al composto di tuorli, delicatamente. Mescoliamo dal basso verso l’alto con una marisa per incorporare i due composti, quando l’albume è “scomparso” ci fermiamo. Dobbiamo ottenere un composto spumosissimo, bello gonfio e quasi sodo (non liquido).

5. Via subito di cottura perché più lasciamo fermo l’impasto più si smonterà e perderemo la consistenza fluffy del pancake. Quindi, ecco, se stavate pensando di farli in anticipo devo infrangere i vostri sogni.. piuttosto fate in anticipo il composto di tuorli e montate gli albumi poco prima di fare i pancakes giapponesi.

Aiutandoci con un sac a poche o anche solo con un mestolo/cucchiaio formiamo delle frittelle un po’ spesse, con una buona dose di composto. Il sac a poche vi aiuterà a dosare bene e a fare un bel pancake tondo.

6. Dopo averne formate al più tre per padella (sono un po’ complicate da cuocere e girare, meglio farne poche per volta) aggiungiamo un goccio d’acqua su un lato della padella e chiudiamo col coperchio. Fiamma dolce, circa 3 minuti di cottura e dovremmo essere pronti per girarli aiuntadoci con una paletta. Altri 3 minuti di cottura col coperchio e ci siamo. Come devono essere internamente? Morbidi, spugnosi ma non crudi, quindi cuocete con calma a fuoco dolce.

7. Serviamo subito con miele o sciroppo d’acero, frutta e magari un po’ di panna montata. Più rimangono nel piatto più si appiattiscono (non diventano pancakes classici eh, però si sgonfiano un po’ come un soufflè).

pancakes giapponesi

Se sei finito qui c’è sicuramente un BUON motivo!

Ogni ricetta, ogni articolo, ogni guida su questo sito è provata/scritta da me quindi, nel caso tu li trovi utili o interessanti, condividili con chi vuoi 🙂

Se ti va puoi seguirmi anche sui Social (Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest) e se provi una ricetta o segui un mio consiglio taggami, così potrò saperlo! Per me significa molto!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato su ricette, guide di viaggio e non solo, iscriviti alla Newsletter. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

SCOPRI ALTRI ARTICOLI
ciambelle alla zucca

Ciambelle alla zucca al forno o fritte, soffici e profumate

Per il primo anno della mia vita, non ho esultato come una matta quando ho sentito arrivare l’autunno, almeno non subito! Quando Ottobre ha bussato alla porta, però, sono entrata perfettamente nel mood autunnale e adesso castagne, zucca, melograno a go-go. Ottobre è il mese in cui la zucca comincia

pasta con crema di anacardi

Pasta con crema di anacardi, una cacio e pepe vegan

Quasi 9 anni di blog e di progetti, queste pagine, ne hanno visti passare! Aziende e colleghi che sono passati solo per un saluto, amici e belle collaborazioni che sono rimaste nel tempo. Da qualche settimana, come vi ho anticipato su Instagram, ho ripreso la collaborazione con Chico Mendes Modena,

clafoutis di ciliegie

Clafoutis di ciliegie di Vignola, il dolce dell’estate

Ahhh le prime ciliegie, quanto le aspettavo! Resistere alla tentazione di mangiarle per preparare un dolce è difficile ma vi assicuro che questo clafoutis di ciliegie merita di essere provato! La stagione di raccolta delle ciliegie va da fine Maggio a inizio Luglio, cosa che sapete se avete tra le

imparare a cucinare

Carlotta Lolli Chef

Mi chiamo Carlotta, sono nata a Marzo e amo la natura in tutte le sue forme. Lavoro come Chef a domiciliopreparo torte artigianali e “sforno” anche contenuti digitali per il mio blog o per le aziende.

Dal Blog

Ultimi articoli

ciambelle alla zucca
Autunno
Carlotta

Ciambelle alla zucca al forno o fritte, soffici e profumate

Per il primo anno della mia vita, non ho esultato come una matta quando ho sentito arrivare l’autunno, almeno non subito! Quando Ottobre ha bussato alla porta, però, sono entrata perfettamente nel mood autunnale e adesso castagne, zucca, melograno a go-go. Ottobre è il mese in cui la zucca comincia

Leggi di più
pasta con crema di anacardi
Chico Mendes Modena
Carlotta

Pasta con crema di anacardi, una cacio e pepe vegan

Quasi 9 anni di blog e di progetti, queste pagine, ne hanno visti passare! Aziende e colleghi che sono passati solo per un saluto, amici e belle collaborazioni che sono rimaste nel tempo. Da qualche settimana, come vi ho anticipato su Instagram, ho ripreso la collaborazione con Chico Mendes Modena,

Leggi di più
clafoutis di ciliegie
Classici della pasticceria
Carlotta

Clafoutis di ciliegie di Vignola, il dolce dell’estate

Ahhh le prime ciliegie, quanto le aspettavo! Resistere alla tentazione di mangiarle per preparare un dolce è difficile ma vi assicuro che questo clafoutis di ciliegie merita di essere provato! La stagione di raccolta delle ciliegie va da fine Maggio a inizio Luglio, cosa che sapete se avete tra le

Leggi di più