fbpx

Ciambelle alla zucca al forno o fritte, soffici e profumate

ciambelle alla zucca

Per il primo anno della mia vita, non ho esultato come una matta quando ho sentito arrivare l’autunno, almeno non subito! Quando Ottobre ha bussato alla porta, però, sono entrata perfettamente nel mood autunnale e adesso castagne, zucca, melograno a go-go.


Ottobre è il mese in cui la zucca comincia a essere veramente pazzesca (a settembre fa solo finta, i veri esperti di zucca lo sanno) e vuoi non usarla subito per un dolce lievitato da paura? L’idea è stata un flash, qualche giorno per scrivere e testare la ricetta da zero e ci siamo: ciambelle alla zucca, un impasto lievitato sofficissimo e profumato, da cuocere in forno o friggere.

Ciambelle alla zucca, video ricetta

Ciambelle alla zucca, la ricetta

ciambelle alla zucca

Ingredienti – per circa 10 ciambelle

250 g di farina Manitoba oppure tipo 0 o tipo 1 per lievitati (=medio-forte, no milleusi)

120 g di polpa di zucca già cotta

30 g di zucchero, bianco o canna

120 g di latte vaccino o vegetale

35 g di olio di semi oppure 50 g di burro

6 g di lievito di birra fresco (3 g secco di birra)

Cannella q.b.

Zucchero a velo q.b.

Olio per friggere q.b.


Procedimento

  1. Sciogliamo il lievito in 20 g di latte e teniamo un attimo da parte; intanto frulliamo la polpa di zucca con i restanti 100 g di latte.
  2. Versiamo sia il latte con il lievito che latte+zucca su farina, cannella e zucchero disposti sul piano o in planetaria.
  3. Lavoriamo per alcuni minuti, non dovremo solo impastare grossolanamente ma formare una bella struttura. Per incordare bene l’impasto sono necessari diversi minuti, l’impasto deve risultare coeso, ben teso e deve staccarsi facilmente dal piano/dalla ciotola. Un impasto colloso, con le grinze, non è stato lavorato a sufficienza.
  4. Dopo aver incordato bene possiamo unire l’olio, un po’ per volta così venga incorporato al meglio.
  5. Quando l’impasto sarà liscio, omogeneo e ben elastico possiamo chiuderlo con qualche movimento sul piano e metterlo a lievitare in una ciotola leggermente unta, coperto, per almeno 3h a temperatura ambiente (sotto i 25°C).
  6. Trascorse le tre ore il composto dovrebbe essere raddoppiato o triplicato in volume, nel caso non fosse così lasciamo lievitare nel forno, a luce accesa, per un’altra ora.
  7. Stendiamo sul piano infarinato, aiutandoci col mattarello, fino allo spessore di 5 mm/1 cm. Usando dei coppapasta ricaviamo tanti dischi da 7 cm che buchiamo al centro con un disco da 1 cm. Gli eventuali “reimpasti” dovranno riposare 15-20 minuti prima di essere stesi e coppati.
  8. Disponiamo le ciambelle su una teglia con carta da forno, copriamo bene e lasciamo lievitare per altri 30-40 minuti.
  9. Inforniamo a 180°C statico per 25-30 minuti. Se abbiamo la possibilità di immettere un po’ di vapore nella camera di cottura ben venga, altrimenti possiamo posizionare sul fondo del forno un pentolino con acqua calda che favorirà lo sviluppo di ciambelle alla zucca super soffici.
  10. A cottura ultimata spolverizziamo con zucchero a velo e cannella.
ciambelle alla zucca

Nel caso preferiate friggere le ciambelle di zucca (o bomboloni, se non fate il buco al centro) basta scaldare dell’olio di semi di qualità in un pentolino fino a 170°C circa. Si frigge per qualche minuto su ogni lato, poi si scola bene e si serve ben caldo.

Il risultato è più o meno questo.

ciambelle alla zucca

Non sai mai cosa sia di stagione e cosa no?

Per non avere più dubbi su quali prodotti siano DAVVERO di stagione e quali no, ho creato il “Calendario Magna e Tes“, un finto calendario (non ci sono giorni e settimane) con liste di verdura e verdura di stagione mese per mese, oltre alla lista di crostacei, molluschi e pesci per ogni stagione.

Scopri di più

Se sei finito qui c’è sicuramente un BUON motivo!

Ogni ricetta, ogni articolo, ogni guida su questo sito è provata/scritta da me quindi, nel caso tu li trovi utili o interessanti, condividili con chi vuoi 🙂

Se ti va puoi seguirmi anche sui Social (Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest) e se provi una ricetta o segui un mio consiglio taggami, così potrò saperlo! Per me significa molto!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato su ricette, guide di viaggio e non solo, iscriviti alla Newsletter. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

SCOPRI ALTRI ARTICOLI
imparare a cucinare

Carlotta Lolli Chef

Mi chiamo Carlotta, sono nata a Marzo e amo la natura in tutte le sue forme. Lavoro come Chef a domiciliopreparo torte artigianali e “sforno” anche contenuti digitali per il mio blog o per le aziende.

Dal Blog

Ultimi articoli