Bignè fatti in casa: pasta choux semplice

Perché comprarli se, con questa ricetta, potete preparare degli ottimi bignè fatti in casa?

Basteranno pochi ingredienti e un po’ di olio di gomito, ma la soddisfazione sarà grandissima. Credetemi!

 

Bignè fatti in casa

Ingredienti -per circa venti bignè-

100 g di burro

135 g di acqua 

5 g di sale fino

15 g di zucchero semolato -facoltativo-

125 g di farina 0

165 g di uova intere -3/4-

 

Procedimento

Polentina

In una pentola mettete burro, acqua, sale e zucchero e fate sciogliere bene. Aggiungete la farina setacciata e mescolate con un cucchiaio in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.

Dopo poco noterete che la pasta choux si addenserà e si staccherà bene dalle pareti. A quel punto spegnete il fuoco e trasferite la choux in un’impastatrice o in una ciotola resistente al calore. Mi raccomando, fate asciugare bene la pasta sul fuoco, dovrà raggiungere almeno i 65°C ed essere poco umida.

 

Choux

Cominciate a sbattere con le fruste elettriche facendo ‘svaporare’ il composto così che si raffreddi un po’. 

Poi, unite le uova una alla volta e incorporatele bene. Per capire quando sarà pronta la pasta per bignè fatti in casa fate la “prova della V”: con un leccapentole prelevate un po’ di composto e lasciatelo ricadere dall’alto. Dovrà creare una sorta di V a partire dal leccapentole, non dovrà essere liquido nè troppo consistente.

Nel primo caso dovrete preparare un altro po’ di pastello (primo impasto, senza le uova) e aggiustare la consistenza. Nel secondo caso basterà aggiungere un po’ di albume, poco alla volta.

Ora prendete alcune teglie da forno e ungetele con olio di semi o burro, una leggerissima spennellata. Mettete la pasta choux in un sac a poche con bocchetta liscia e formate i bignè sulle teglie.

Vi do un consiglio, se non avete molta manualità, appoggiate la bocchetta in diagonale sulla teglia, spremete il sac a poche per formare un pallino e ritraete velocemente così che mantenga la forma. 

Infornate a 195°C statico, tenendo leggermente aperta l’anta del forno. Ci vorranno circa 12-15 minuti per renderli dorati e cotti all’interno. 

Se li tirerete fuori troppo presto si sgonfieranno, se troppo tardi saranno duri e bruciacchiati. Regolatevi in base al vostro forno e fate prove se non siete sicuri. 

Una volta cotti vanno fatti raffreddare poi farciti, altrimenti potete congelarli e tirarli fuori dal freezer al bisogno 😉

Se sei finito qui c’è sicuramente un BUON motivo!

Ogni ricetta, ogni articolo, ogni guida su questo sito è provata/scritta da me quindi, nel caso tu li trovi utili o interessanti, condividili con chi vuoi J

Se ti va puoi seguirmi anche sui Social (Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest) e se provi una ricetta o segui un mio consiglio taggami, così potrò saperlo! Per me significa molto!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato su ricette, guide di viaggio e non solo, iscriviti alla Newsletter. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*